SERVIZI OFFERTI: MUSEI

Dal global service ai servizi di complemento
I servizi offerti vanno dalla gestione completa e in autonomia di strutture espositive e musei ad una vasta gamma di servizi di supporto:
- approntamento degli spazi museali;
- accoglienza al pubblico;
- gestione della biglietteria e bookshop;
- assistenza all’utenza museale;
- custodia e sorveglianza del patrimonio museale;
- gestione dei flussi informativi e di accesso al museo;
- organizzazione di eventi collaterali (vernissage, convegni, manifestazioni pubbliche);
- supporto logistico per trasporti e allestimenti;
- attività di analisi, di ricerca, di catalogazione della documentazione di tipo archeologico e storico-artistico, nonché la diffusione dei risultati di tali attività con l'ausilio di strumenti editoriali e multimediali;
- didattica museale (visite guidate, visite attive, laboratori didattici).

Per "didattica museale" si intende, generalmente, l'insieme delle metodologie e degli strumenti utilizzati dalle istituzioni museali e da quelle scolastiche per rendere accessibili ad un più vasto pubblico collezioni, raccolte, mostre e in generale ogni tipo di esposizione culturale. In questo si afferma l’assoluta centralità dell’esperienza.
Sotto questa dicitura fanno parte visite guidate e visite attive: OCRA è in grado di organizzare visite guidate e attive per gruppi di adulti, ragazzi e bambini adeguandole alle loro caratteristiche ed esigenze grazie a personale di comprovata esperienza. La visita non verrà intesa come un monologo, bensì come una metodologia di apprendimento, un processo di comunicazione attiva tra chi trasmette (la guida), chi riceve (il fruitore) ed il medium (l’oggetto). Il visitatore sarà “attore” e non spettatore passivo; in particolare i bambini non vanno intesi come un contenitore vuoto da riempire, ma attori dinamicamente coinvolti nel processo di apprendimento. Scopo della guida non è trasmettere un messaggio dato, un corpus di conoscenze, ma avviare un processo di reazione sulla base delle conoscenze ed esperienze del discente. Lo scopo è far apprendere un modo di imparare a scoprire da soli.
Non dmentichiamo i laboratori didattici: punto di partenza in tutte le attività laboratoriali in ambito museale, proposte da OCRA, è il metodo Munari. I laboratori, dunque, si propongono di insegnare ai bambini ed ai ragazzi come si guarda un’opera d’arte, piuttosto che leggerne il contenuto, e di promuovere la conoscenza e la comprensione delle tecniche dell’espressione e della comunicazione artistica in modo che si possa usufruire con maggiore consapevolezza.
Il metodo di Munari intende il laboratorio come:
- creatività, conoscenza, sperimentazione, scoperta, autoapprendimento vissuti attraverso il gioco;
- spazio dove sviluppare la capacità di osservare con gli occhi e con le mani per imparare a guardare la realtà con tutti i sensi;
- luogo dove stimolare la creatività ed il pensiero progettuale creativo fin dall’infanzia.
Il metodo si basa sul “fare”, perché i bambini possano esprimersi liberamente senza l’interferenza degli adulti, diventare indipendenti imparando a risolvere i problemi da soli. Esso si propone di non dire cosa fare, bensì come farlo.
 
 
Copyright © 2012 - 2017 Associazione OCRA - Codice Fiscale e Partita I.V.A. 02638000303